E i libri dai.
mstrkrftz:

Matterhorn sunrise reflects by Daniel Metz
plasmatics-life:

{ Sea } x Léona Snow


49.106 note


148.426 note



Ogni volta che finisco un libro (o una saga, in questo caso) che mi ha preso così tanto, che mi ha coinvolta, mi ha portata dentro alla storia, sento un senso di vuoto indescrivibile, un “e adesso???” che mi rimbomba in testa, come se avessi perso qualcosa, o meglio, come se qualcosa di meraviglioso fosse finito. Sarà anche stupido, ma mi mancheranno, i personaggi, come se li avessi conosciuti veramente uno ad uno, come se avessi vissuto accanto a loro, in quei momenti in cui la lettura mi trasportava in un altro mondo, migliore. Probabilmente molti non capiranno, ma sono cose che si capiscono solo vivendole, solo leggendo, lasciandosi trasportare fino in fondo dentro al libro, di modo che quando ne si esce si rimane un po’ delusi, dal mondo vero. Ma è anche una bella sensazione, sperare sempre di trovare tanti altri libri che possano farci evadere ancora, in questo modo. Già.


0 note



"Guardi che la lettura è miracolosa. Con pochi euro si può passare una serata col signor Voltaire, mentre tante volte ti siedi al bar a parlare con un coglione qualsiasi."

-Ottavio Missoni


1 nota

vento-gelido:

♡